Segnalazioni

>, Segnalazioni>Ellebì il bisnonno dell’Umanitaria

Ellebì il bisnonno dell’Umanitaria

2019-02-22T11:15:37+00:0015 Febbraio 2019|In Primo Piano, Segnalazioni|

Ellebì il bisnonno dell’Umanitaria ovvero piccola Storia d’Italia dagli emigranti alla resistenza

DOC LIVE SHOW di Cristina Maurelli

Giovedì 21 febbraio,
ore 18.15

Casa della Memoria
Via Confalonieri 14, Milano

Ingresso libero

Cristina ha un bisnonno. Come tutti, d’altronde. Solo che la memoria di questo antenato è come bloccata, da un trauma: il fascismo e le conseguenze sulla sua famiglia. Dopo 70 anni, con quasi una sola fotografia in mano e poche altre frammentarie notizie, Cristina decide di intraprendere una ricerca  storica e con grande sorpresa, viene a conoscenza di molte cose su ELLEBì, Lino Burlini, e sugli incredibili anni del primo Novecento: anni di battaglie per i diritti, per la dignità umana, per la crescita culturale, in difesa dei più deboli, per una società più giusta e egualitaria. La ricerca rivela anche inaspettate sintonie con questo sconosciuto bisnonno e tante analogie con il nostro tempo e i suoi (dis)valori.

Il Doc Live Show (un reading con foto, video e brani recitati) ricorda il dirigente della Casa degli Emigranti, l’istituzione di accoglienza, che ebbe un’incredibile importanza per la città di Milano (a partire dal 1907). Quella di Lino Burlini è una storia particolare e forse minore, ma che incrocia i grandi personaggi della Storia dell’Italia e della democrazia e insegna che la memoria individuale e familiare è preziosa e può aiutare l’intera collettività a riconoscersi nei valori del passato.