Teatro del Popolo

Scheda redatta da Claudio A. Colombo

Architettura civile

Data di costruzione 7 maggio 1911
Data di distruzione agosto 1943

Il Teatro del Popolo è nato dalla ristrutturazione del salone conferenze della Casa del Popolo, a sua volta riadattamento di un ex stabilimento industriale, il Tecnomasio Brown Boveri.

In Teatro del Popolo venne inaugurato il 7 maggio del 1911 con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Ugo Tansini a cui seguì il 25 maggio  uno spettacolo teatrale della Compagnia di Ruggero Ruggeri e Lyda Borelli, “Tristi amori” di Giuseppe Giacosa.

I raid alleati dell’agosto 1943 centrarono in pieno il Teatro del Popolo, di cui rimase in piedi solo la facciata anteriore (ma per fortuna si salvò il Salone degli Affreschi, dalla metà degli anni ’20 sede di molti dei concerti da camera in sede).

L'ossatura Teatro del Popolo distrutto, 1943 (Archivio Storico Umanitaria)